Catalogo

La pernice rossa

Silvio Spanò

Collana: Fauna Selvatica - Biologia E Gestione
Formato: 17x24
Pagine: 120
Immagini: 80 colore
Codice ISBN: 978-88-96348-03-1
Prezzo: € 18.00 15.00


Ritorna al catalogo


Aggiungi al carrello


Il volume fa parte di una collana, intitolata “Fauna selvatica – biologia e gestione”, avente ad oggetto le principali specie di interesse venatorio.
Sono previste 13 monografie (di cui una dedicata ai più diffusi predatori, che rivestono un ruolo determinante nell’equilibrio ambientale) scientificamente aggiornate, scritte dai più autorevoli esperti italiani, rivolte a tecnici faunistici, cacciatori, studenti e semplici appassionati.
I testi sono impreziositi da immagini inedite e da accurate tavole a tratto e a colori realizzate appositamente, in grado di svelare gli aspetti più nascosti della biologia e del comportamento dell’animale trattato.

Il rinnovato interesse per la pernice rossa sia dal punto di vista scientifico conservazionale (biodiversità) che venatorio ha portato alla pubblicazione di questo volume che, facendo il punto sullo status della specie in Italia ed in Europa e sulle iniziative in corso per migliorarlo, intende colmare la mancanza negli ultimi trent’anni di una pubblicazione esauriente in lingua italiana.
Dopo un inquadramento sistematico, morfologico ed eco-etologico preliminare, vengono fornite indispensabili informazioni sulle metodologie di studio e di gestione delle popolazioni nei Paesi (soprattutto Francia e Spagna, con approfondimenti specifici sulla situazione italiana) che maggiormente sono interessati all’utilizzo durevole di questo patrimonio naturale rinnovabile.
Silvio Spanò è nato a Genova nel 1938, dove si è laureato in Scienze Biologiche nel 1962, allievo del prof. Giuseppe Scortecci; ha insegnato fino all’a.a. 2007/08 Zoologia presso la Facoltà di Scienze dell’Università di Genova.
Ha collaborato con l’Università d Parma, con l’Università di Rennes, con l’ONCFS francese e con l’INFS (oggi ISPRA) per lo studio delle specie di interesse venatorio tra cui pernice rossa, beccaccia e quaglia.
E’ membro del Woodcock and Snipe Specialist Group del Wetlands International e Presidente del Club della Beccaccia nonché della Commissione scientifica della Federazione delle Associazioni Nazionali dei Beccacciai del Paleartico Occidentale e della Commissione Uccelli Migratori del CIC-Italia.
Ha prodotto circa 200 pubblicazioni scientifiche ed oltre un centinaio divulgative.
Cacciatore col cane da ferma, ritiene la caccia sostenibile solo se biologicamente compatibile con la conservazione delle popolazioni selvatiche.
Tecnici faunistici,cacciatori, appassionati faunistici, naturalisti e studenti.