Catalogo

Il biancone

Biologia e migrazione nell'Appennino ligure

Luca Baghino, Guido Cattaneo, Massimo Campora

Collana: Monografie
Formato: 17x24
Pagine: 120
Immagini: 70 colore
Codice ISBN: 978-88-96348-00-0
Prezzo: € 18.00 15.00


Ritorna al catalogo


Testo esaurito

Si tratta di una delle opere più complete sul Biancone Circaetus gallicus, un imponente rapace migratore specializzato nella cattura di rettili. Il biancone è un uccello particolarmente raro: l’Italia, insieme ad altri paesi mediterranei (Francia e Spagna) è un territorio attraversato dalle principali rotte migratorie e dove si stabiliscono anche molti esemplari. Si stima che sulla nostra penisola nidifichino circa 700 coppie e che sulla riviera ligure di ponente transitino quasi 2.000 esemplari per ogni stagione migratoria. Il testo, corredato da circa 70 fotografie di eccezionale rarità ed elevatissima qualità anche tipografica, affronta, su basi rigorosamente scientifiche ma con una forma indirizzata anche ai “non addetti ai lavori”, tutti i vari aspetti relativi alle caratteristiche, alla vita, all’habitat ed alla migrazione di questo splendido ed affascinante rapace.
Luca Baghino - Dal 1976 si interessa del mondo degli uccelli selvatici impegnandosi per la conservazione dell’avifauna; aderisce alla LIPU, ricoprendo incarichi a livello regionale e diventa responsabile di un’oasi faunistica. Si è occupato della realizzazione di alcuni progetti comunitari di conservazione della Natura e per conto della LIPU ha seguito il progetto IBA (Important Bird areas). Dal 1984 collabora attivamente con il Parco del Beigua studiando il fenomeno della migrazione dei rapaci diurni e contribuendo all’attivazione del Centro Ornitologico. Ha al suo attivo oltre 60 lavori pubblicati su riviste scientifiche nazionali e straniere, numerose relazioni e documenti prodotti per vari Enti e contributi apparsi su bollettini e periodici.

Guido Cattaneo - Da molti anni impegnato nella ricerca ornitologica, si dedica in particolare allo studio dei rapaci sul territorio della Regione Piemonte e al monitoraggio nelle aree protette canavesane; è fondatore del Gruppo Piemontese Studi Ornitologici (GPSO) e partecipa alla realizzazione degli atlanti degli uccelli nidificanti e di quelli svernanti del Piemonte e Valle d’Aosta. Ha pubblicato alcuni lavori su riviste scientifiche italiane e straniere e, a livello locale, il libro “Ornitologia canavesana”; nel corso degli anni ha pubblicato inoltre articoli su periodici divulgativi locali. Attualmente ha esteso la sua attività anche ai rapaci notturni, all’entomologia (Odonati) e ai micromammiferi.

Massimo Campora - Fotografo naturalista, ornitologo e ricercatore, da tempo è impegnato nella valorizzazione del territorio, con particolare attenzione alla cultura rurale; da anni collabora con numerosi Enti tra cui Parchi, Regioni e Facoltà Universitarie ed è considerato uno dei massimi esperti sulla biologia del Biancone Circaetus gallicus. Ha pubblicato, anche con altri autori, numerosi testi scientifici di interesse internazionale ed altri a carattere divulgativo; molti gli articoli apparsi su riviste -tra cui Oasis, Airone, La Rivista della Montagna, Piemonte Parchi, il Venerdì di Repubblica- sulle quali vengono frequentemente pubblicate sue fotografie; attualmente realizza e produce anche documentari e filmati. Tra le opere fotografiche di rilievo va ricordato il volume “Cuore di Cabanè”.
Appassionati e studiosi di ornitologia, naturalisti, fotografi ed escursionisti.